LE BAMBOLE E LA LUNA

Che cosa c’entrano le Bambole con la Luna? ti starai chiedendo.

In questi 10 anni di bambole, ho visto un filo partire dalle mie mani e attraverso i tempi della Terra e delle stagioni arrampicarsi agli alberi e volare fino alla Luna.

Come avrai capito, questo discorso parte da lontano. Proprio così lontano che dobbiamo fare una capriola all’indietro, immaginando di sbucare nella Notte dei tempi.

Immagina di atterrare in un’epoca antica in cui l’essere umano era ancora una creatura pienamente all’interno della Natura e da essa dipendeva e in essa confidava in modo totale.

Eravamo creature senza zanne e senza artigli, però, potevamo guardare il cielo e le stelle perché avevamo conquistato la posizione eretta.

Ecco, questo mondo incontaminato, è scandito in modo molto netto da ritmi armoniosi e precisi.

Ti faccio qualche esempio: c’è la notte e c’è il giorno e il tempo in cui uno sfuma nell’altro, che chiamiamo alba e tramonto.

Ci sono le stagioni, che danzano su un ritmo scandito da quattro movimenti diversi.

C’è il ritmo del respiro, che, praticato correttamente funziona così: inspiro-pausa-espiro-pausa.

Ma questo ritmo a quattro non si limita solo alla Terra e alla sue creature. Lo stesso ritmo abita il cielo e ci viene raccontato dalle quattro meravigliose facce della Luna.

Lo stesso ritmo, identico, si ripete nel corpo di noi donne con la danza del ciclo mestruale.

“Ciclo” in greco vuol dire “cerchio”: è una danza in tondo, quindi, dove, concluso un giro, quello successivo riprende proprio dalll’inizio e si ripete, in modo sepre uguale e sempre diverso. Un cerchio abitato da tutte le donne che hanno posato i piedi sulla terra di questo mondo.

Pensa che meraviglia, il corpo di ogni donna è un meraviglioso strumento musicale accordato sulle stesse note che suonano il cielo e la terra. Io trovo tutto questo straordinario, ed anche molto emozionante.

Che cosa c’entra questo racconto antico, con le bambole e la luna?

Seguimi in questo racconto e lo scopriremo insieme.

Ti ho appena detto che c’è questo ritmo che balla la Terra, la Luna e la Donna. Questo ritmo è fatto di quattro tempi, ogni tempo è caratterizzato da doni speciali legati a simboli e significati.

Cominciamo!

Primavera – Luna Crescente – Fase Follicolare

Comincia da principio il processo di fertilità. Così come la Terra produce i fiori che poi diventeranno frutti, il nostro corpo cominci a far maturare i follicoli nelle nostre ovaie. Il cielo notturno non è più completamente buio, ma ritorna nuovamente la luce, che cresce pian piano.

Questo tempo parla di energia che cresce. E’ il tempo delle novità, di cominciare qualcosa di nuovo, mettersi in piedi e stare fuori, nel mondo.

Estate – Luna Piena – Ovulazione

Il processo di fertilità raggiunge il suo apice. Sulla Terra i fiori stanno diventando frutti, cibo, sostentamento per le creature. Nella Donna, un ovulo brillante come una perla, ha appena cominciato il suo cammino che potrà portare o meno alla fecondazione. Nel cielo la Luna splende radiosa. Quasi oscura le stelle con il suo splendore.

E’ il trionfo dell’energia, tutto è al massimo delle sue possibilità.

Autunno – Luna Calante – Fase Luteale

Se devi disegnare un cerchio, dopo che la curva è salita al massimo, dovrai curvare ancora e scendere, altrimenti otterresti un’altra figura. Sulla Terra non esiste l’estate perenne, nel cielo non splende un’eterna luna piena e così anche dentro di noi, a un certo punto, l’energia comincia a calare.

E’ tempo di ascoltare il corpo e di concedere il giusto riposo, di far appassire le nostre foglie, sistemare le ultime commissioni e preparaci all’inverno imminente.

Inverno – Luna Nuova – Mestruazioni

La Terra è spoglia, gli alberi sembrano morti. Il cielo è totalmente nero e vuoto, senza Luna, come un drappo di velluto. Il nostro corpo sanguina.

E’ il tempo di accettare che le nostre energie sono al minimo. E’ tempo di “stare dentro di noi”, per esplorare i nostri universi e scoprire pieghe sempre nuove della nostra anima.

Siamo tornate al punto di partenza. Se abbiamo utilizzato bene il nostro tempo, siamo più sagge, forti e consapevoli, pronte a cominciare un altro giro.

Le bambole a la luna

Faccio sempre attenzione alla fase della luna in cui comincio e finisco una bambola.

Visto che la sua nascita è impreziosita da diversi rituali, credo sia ancora più intenso e magico farci caso e far danzare queste piccole nascite nel ritmo circolare della vita.

A me piace cominciare una bambola di luna nuova, seminando dentro di lei tutti gli intenti che voglio che fioriscano insieme a lei. E’ bellissimo, poi, farle nascere in luna piena, quando l’energia è al massimo e ogni cosa è pervasa dalla potente energia del creato.

Questa semplice attenzione puoi anche riportarla sul Certificato di Nascita della tua Bambola (ne trovi sempre uno nel kit coi materiali che ti mando).

Significati delle bambole in base alla Luna

Quando nasce una bambola, guarda la Luna! In base alla fase in cui si trova la bambola potrà portare un determinato tipo di messaggio. Anche se ti sembra strano, guarda il cielo, rimani in silenzio, in ascolto, e vedi che pensieri e che emozioni si muovono nel tuo corpo. Alla fine di questa piccola pratica di connessione, non dimenticarti di ringraziare.

Questo piccolo gesto riempirà la tua bambola di magia e accorderà anche lei a quello strumento armonico e infinito che chiamiamo Universo.

La Meditazione della Sirena

C’è una meravigliosa Meditazione che aspetta proprio te! In meno di 10 minuti troverai un connessione profonda con te stessa e scoprirai un prezioso tesoro dentro di te! Scaricala subito, è un regalo!

2 commenti su “LE BAMBOLE E LA LUNA”

I commenti sono chiusi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Tantissimi CONSIGLI (di quelli che non ti dice mai nessuno) per far nascere dalle tue mani bambole bellissime, espressive, preziose!

Li ho raccolti in un ebook, facile, colorato, divertente e, soprattutto UTILE (solo "ciccia" niente fumo)

E' UN REGALO PER CHI
ENTRA IN RACCONTA BAMBOLE