Come scegliere i capelli di una bambola

Scegliere i capelli di una bambola, finora, ti è sembrato un aspetto da lasciare al caso? Oh no! Dopo aver letto questo articolo, vedrai che non succederà più.

Infatti i capelli per una bambola sono un aspetto molto importante! E questo per almeno tre ragioni che vado subito a spiegarti qui!

CREARE UN CARATTERE

La funzione primaria dei capelli è quella di incorniciare il volto. Ovvio no? I capelli hanno un peso notevole sul risultato finale della tua bambola determinando il tipo di bellezza che esprimerà. Ma c’è molto di più.

Scegliere i capelli con cura, ti aiuta addirittura a determinare il carattere della tua bambola.

Ti faccio qualche esempio: una bambola con i capelli rossi, ricci, spettinati e arruffati ti parlerà di una bambola monella e simpatica.

Una bambola con i capelli biondo cenere raccolti un due trecce chiuse con dei fiocchini color cipria ti potrebbe suggerire un carattere più dolce, sognatore, romantico.

Una bambola con i capelli grossi tipo “rasta” ti porta in un mondo più a contatto con la natura, con la libertà, con la vita selvaggia.

E potrei andare avanti.

CREARE UNA SOMIGLIANZA

Per diversi anni ho fatto bambole cercando di riprodurre la somiglianza con la creatura alla quale sarebbe stata affidata.
Inutile dire che, la prima cosa che andavo a guardare, era il colore, la lunghezza e l’acconciatura abituale dei capelli di chi doveva ricivere la bambolina che sarebbe nata.

COPRIRE I “DIFETTI”

Hai in mano la tua bambola appena fatta. E’ nuda e calva. Cominci a passarla sotto la tua impietosa lente di ingrandimento.

“Ma quest’occhio non sarà troppo in alto? La bocca non sarà un po’ storta? Ma le guance non saranno un po’ smunte?” )mi sembra ti sentirti!).

Ecco, vedrai che dopo aver montato i capelli tutto sarà più attenuato e la tua bambola si vestirà di un senso più generale di armonia.

COME SCEGLIERE I CAPELLI DELLA TUA BAMBOLA?

Ti conviene cominciare facendoti una domanda: voglio o non voglio utilizzare l’uncinettto?

CAPELLI LAVORATI ALL’UNCINETTO

Tantissime persone mi scrivono dispiaciute, pensando di non poter mai fare una bambola perché non sanno lavorare all’uncinetto. L’uncinetto è un ottimo alleato se vogliamo fare bambole, ma sicuramente non è uno strumento indispensabile.

Con l’uncinetto, solitamente, si fa una cuffietta, lavorata in una certo modo, a cui si possono poi attaccare i capelli uno ad uno. In questo modo ottengo una capigliatura totalmente libera e pettinabile (leggi l’articolo).

Un altro modo, è quello di fare una capigliature fisse o semi-fisse.

Sei io so già dall’inizio che la bambola avrà le trecce o i codini, io posso attaccare i capelli solo in alcune zone, in modo strategico, per ottenere un risutato che sembri comunque naturale, ma molto più ordinato rispetto a una capigliatura totalmente libera.

L’uncinetto, poi, è indispensabile per le parrucche in mohair. Come puoi vedere anche in questo articolo, possiamo valorizzare al massimo questa lana preziosa, ottenendo un effetto nuvola che lascerà a bocca aperta te per prima.
La stessa tecnica può essere utilizzata con la lana bouclé per un effetto folto e riccio.

Ecco qui per te una galleria di bambole con i capelli realizzati con l’uncinetto!

E’ molto importante, però sapere che mohair e bouclé possono essere utilizzate anche senza uncinetto. come ti chiederai? Naturalmente con ago e filo!

CAPELLI CUCITI

Anche ago e filo ti permette di fare bambole con diversi tipi di acconciature.

Questa lavorazione regala davvero a chiunque la possibilità di realizzare bambole stupefacenti, con competenze tecniche davvero minime. Ago, filo, un punto di una semplicità imbarazzante et voila. la tua bambola bellissima è tra le tue mani.

Puoi ottenere capigliature libere e completamente pettinabili, addirittura con l’attaccatura dei capelli uguale a quella naturale.

Puoi realizzare pettinature semilibere, ottenendo un effetto che io adoro: la riga di lato.

Un tipo di acconciatura che di solito piace tanto, è quella con effetto “rasta”. Niente di più facile: basta scegliere lana grossa, rispetto alle dimensioni della bambola. Questa è la scelta più adatta per chi ha poco tempo o poca pazienza.

Ecco per te una galleria di capelli cuciti, in maniera davvero molto semplice.

Ti confesso che io preferisco i capelli cuciti a quelli lavorati all’uncinetto.

E SE VOLESSI SCEGLIERE I CAPELLI VERI?

Per fare le bambole con “i capelli veri” come tanto vi piace chiamarle, occorre un particolare tipo di mohair. Le diverse ciocche sono cucite in una striscia continua. Il modo più apprezzabile per utilizzare questo materiale è realizzare una parrucca all’uncinetto. Un metodo molto avanzato a dire la verità, che sto cercando di semplificare.

Si possono anche cucire, con il rischio reale, però, che spostando qualche ciocca, spunti impietosa la cute e l’effetto è veramente poco piacevole!

Piacevolissimo, invece, è l’effetto di queste bambole con i capelli fatti con il mohair in ciocche lavorato all’uncinetto per un risultato impeccabile.

Come vedi, scegliere i capelli di una bambola è un passaggio che non deve essere scontato. Piccole attenzioni ti facilitano la strada e ti offrono un cammino pieno di gioia e di soddisfazione.

Ci hai preso gusto? Vuoi altri consigli utili e preziosi (di quelli che non di dà mai nessuno) per conoscere tanti segreti per fare le bambole più belle? Io posso regalarti un ebook, si chiama “Doll Tips”. Lo vuoi? Ti basta andare nella Home Page del mio sito: www.cinziaferraribambolaia.it

L’intuito non sbaglia

L’intuito è la nostra voce interna. Conosci una persona per la prima volta. All’apparenza tutto normale, tutto sotto controllo. Ma dentro di te, proprio nel

Leggi Tutto »
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Tantissimi CONSIGLI (di quelli che non ti dice mai nessuno) per far nascere dalle tue mani bambole bellissime, espressive, preziose!

Li ho raccolti in un ebook, facile, colorato, divertente e, soprattutto UTILE (solo "ciccia" niente fumo)

E' UN REGALO PER CHI
ENTRA IN RACCONTA BAMBOLE