Decidi tu l’aspetto della tua bambola

Ma poi, come sarà la mia bambola una volta finita? 

Me lo chiedete in tante e con giusta ragione!

E la mia risposta può essere solamente una.

E io che ne so? Dipende!

E non credere che questa sia una battuta messa ad arte per strapparti un sorriso! E’ solo la pura e semplice verità.

Tante, tantissime bambole differenti, una diversa dall’altra, puoi far nascere dopo aver letto e assaporato le mie Guide passo a passo.

E ti dirò di più: ho scelto di insegnare a fare le bambole Waldorf proprio per questo motivo: non c’è modo, anche con la più grande delle esperienze, anche con la più profonda delle attenzioni, dicevo, non c’è modo che due bambole vengano perfettamente uguali.

E proprio come quando nasce un bambino, non credi?

Possiamo sapere che avrà due braccia, due gambe, manine, piedini, pancino e sederino. Avrà la testa e un bel faccino. Già sui capelli… chi lo può dire?

E come si può stabilire dall’inzio la forma del viso, l’espressione che avrà, la sua personalità, il suo carattere, tutto quello che lo renderà o la renderà speciale e unica al mondo?

Semplicemente non si può. Con un bambino si deve solo aspettare e vedere che cosa ne viene fuori. E con una bambola? Uguale! Stessa cosa!

Beh no, invece di aspettare dobbiamo mettere in opera le nostre mani e darci da fare a imparare semplici gesti, pieni di amore e di significato.

Come sarà la bambola alla fine?

Torniamo sempre alla stessa domanda, come una cane che si morde la coda. Alla fine, avrai tra le tue mani la bambola descritta nella Guida. Ad esempio, avrai un MiniMé.

Sarà alta circa 16 cm, potrà muovere le braccia e le gambe, potrà sedersi, avrà un vestitino di cotone tutto colorato, una bella capigliatura e un viso ricamato con piccoli tratti.

Ma tutto il resto, la sua espressione, il suo carattere, la sua personalità, tutto quello che la renderanno speciale e unica al mondo, quello è già dentro di te e aspetta solo di venire alla luce.

Tu fai la tua bambola

Faccio bambole dal lontano 2012 ormai. Ne ho viste nascere di bambole, sia dalle mie mani sia dalle mani di tante altre donne, proprio come te. Ti garantisco che il materiale utilizzato è sempre lo stesso, nella qualità e nella quantità.

Mai una bambola è stata uguale a un’altra. Mai. 

Le emozioni di quel momento, le vittorie e le cadute, tutto quello che ti rende un essere particolare e unico al mondo, si insinua all’interno della bambola e la rende speciale, proprio come te.

Come sarà la tua bambola?

Adesso è proprio il momento che tu ti prenda un momento per immaginare e sognare. Come sarà la tua bambola

Sarà paffuta, con le guance tonde, oppure sarà più esile e sognante? Avrà uno sguardo attento e aperto sul mondo, oppure guarderà dentro di sé?
Sembrerà una principessa oppure un’allegra monella?

E come saranno i suoi capelli? Di che colore? Corti e sbarazzini? Avrà le trecce, avrà i codini? Morbidi boccoli

La vedi? La vedi proprio lì davanti a te?

Se in questo momento il tuo cuore desidera proprio avere in mano una bambola fatta dalle tue mani, sappi che è un sogno facilissimo da realizzare. Sai attaccare un bottone? E allora con la mia Guida saprai anche fare una bambola.

Quale sarà la bambola più adatta a te, in questo momento?


0 commenti su “Decidi tu l’aspetto della tua bambola”

  1. Ogni bambola che ho fatto è immaginato è nata come lei aveva deciso e ogni volta mi ha stupito. È proprio vero non esistono due bambole uguali

    Rispondi

Lascia un commento

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest